Le Misure che saranno attivate dal nostro PSL

DESCRIZIONE INTERVENTO L’operazione ha la finalità di migliorare le prestazioni dell’azienda agricola, tramite la realizzazione di investimenti materiali e/o immateriali che riguardino almeno uno degli aspetti seguenti: riconversione varietale e diversificazione colturale delle produzioni agricole; realizzazione di nuovi impianti di colture arboree ed arbustive poliennali permanenti o adeguamento dei preesistenti; interventi di “miglioramento fondiario”.
AMBITO DI INTERVENTO Tutto il territorio del GAL Salto Cicolano.
BENEFICIARI E DESTINATARI Agricoltori attivi, singoli o associati Associazioni di agricoltori, Reti d’impresa, Organizzazioni di Produttori (OP),che intendono realizzare un investimento collettivo, i cui destinatari devono essere esclusivamente agricoltori attivi.
INTERVENTI AMMISSIBILI
  • Riconversione varietale e diversificazione colturale delle produzioni agricole.
  • Realizzazione di nuovi impianti di colture arboree ed arbustive poliennali permanenti o adeguamento dei preesistenti.
  • Interventi di “miglioramento fondiario”, cioè che riguardano il capitale fondiario, quali: costruzione o ristrutturazione di beni immobili necessari all’attività produttiva aziendale e comunque non finalizzati l’irrigazione.
  • Viabilità aziendale.
  • Tecnologie innovative per l’introduzione in azienda di nuove macchine e attrezzature, di impianti e sistemi innovativi per la lavorazione dei prodotti.
  • Recupero e incremento del valore aggiunto anche attraverso il sostegno alle fasi di trasformazione e/o commercializzazione dei prodotti aziendali, con esclusione dei prodotti in uscita diversi da quelli ricompresi nell’allegato I al TFUE ed ivi inclusa la vendita diretta. Gli investimenti per la vendita diretta sono ammissibili solo nel caso in cui le produzioni commercializzate siano ottenute in via esclusiva a livello aziendale.
  • Introduzione o rafforzamento di sistemi per il miglioramento della qualità e per la sicurezza del prodotto alimentare, anche attraverso l’introduzione di sistemi di certificazione volontaria.
  • Miglioramenti strutturali per il benessere degli animali finalizzati alla realizzazione di condizioni più favorevoli di quanto già previsto o per adeguamenti alle norme obbligatorie già vigenti in materia.
  • Miglioramento della sicurezza sul lavoro.
  • Miglioramento della sostenibilità ambientale delle attività aziendali.
  • Miglioramento dell’efficienza nell’impiego dei fertilizzanti.
  • Miglioramento delle strutture di stoccaggio del letame.
  • Macchinari per interventi volti alla riduzione dell’erosione del suolo.
SPESE AMMISSIBILI
  • Costruzione o miglioramento di beni immobili;
  • Miglioramenti fondiari e impianto di colture vegetali pluriennali;
  • Acquisto o leasing di nuovi macchinari e attrezzature fino a copertura del valore di mercato del bene;
  • Spese generali
IMPORTI ED ALIQUOTE DI SOSTEGNO Il range di investimento, riferito al costo totale ammissibile per ciascun intervento finanziato, è di minimo € 10.000,00. e di massimo € 100.000,00, elevabili a € 500.000,00 nel caso di investimenti collettivi. L’intensità dell’aiuto è fissata nella misura massima del 40% della spesa ammissibile al finanziamento, elevabile al 60% per giovani agricoltori, investimenti effettuati in zone montane
TOTALE SPESA PUBBLICA Euro 750.000,00
DESCRIZIONE INTERVENTO L’intervento ha la finalità specifica di sostenere le imprese agroalimentari che realizzano investimenti materiali e/o immateriali per la trasformazione, la trasformazione e commercializzazione e/o lo sviluppo dei prodotti agricoli di cui Allegato I del Trattato, ad eccezione dei prodotti della pesca, finalizzati al miglioramento del rendimento delle prestazioni globali e alla sostenibilità globale delle imprese.
AMBITO DI INTERVENTO Tutto il territorio del GAL Salto Cicolano.
BENEFICIARI E DESTINATARI Le imprese agroindustriali, le imprese agricole singole o associate e le società cooperative che svolgono attività di trasformazione, di trasformazione e commercializzazione e/o sviluppo dei prodotti agricoli.
INTERVENTI AMMISSIBILI
  • Ammodernamento e potenziamento di impianti di condizionamento,
    trasformazione, trasformazione e commercializzazione e/o sviluppo dei prodotti
    agricoli e la loro crescita dimensionale;
  • Creazione di nuovi prodotti e introduzione di innovazioni tecniche e
    tecnologiche;
  • Creazione e/o ammodernamento di reti locali di raccolta, ricevimento,
    stoccaggio, condizionamento, cernita e capacità di imballaggio;
  • Creazione e sostegno a filiere corte e a interventi di cooperazione tra imprese in
    filiera corta attraverso la creazione di circuiti e reti;
  • Interventi per la rintracciabilità ed etichettatura dei prodotti
  • Miglioramento delle condizioni di lavoro e la sicurezza degli addetti.
SPESE AMMISSIBILI
  • Costruzione o miglioramento di beni immobili (costruzione e ristrutturazione di beni immobili e relativa impiantistica);
  • Acquisto o leasing di nuovi macchinari e attrezzature;
  • Investimenti immateriali;
  • Spese generali
IMPORTI ED ALIQUOTE DI SOSTEGNO Il range di investimento, riferito al costo totale ammissibile per ciascun intervento finanziato, è di minimo € 25.000,00. e di massimo € 250.000,00. L’intensità dell’aiuto è fissata nella misura massima del 40% della spesa ammissibile al finanziamento
TOTALE SPESA PUBBLICA Euro 450.000,00
DESCRIZIONE INTERVENTO L’operazione ha la finalità di sostenere gli interventi in agricoltura mediante forme di attività complementari volte a qualificare e valorizzare le risorse specifiche del territorio, la multifunzionalità in agricoltura e la differenziazione dei redditi agricoli.
AMBITO DI INTERVENTO Tutto il territorio del GAL Salto Cicolano.
BENEFICIARI E DESTINATARI Agricoltori attivi e Coadiuvanti familiari, a condizione che siano membri di una famiglia di agricoltore attivo e che lavorino in azienda al momento della presentazione della domanda.
INTERVENTI AMMISSIBILI
  • Sviluppo di Attività Agrituristiche.
  • Trasformazione e vendita diretta dei prodotti tipici regionali certificati e prodotti tipici regionali tradizionali.
  • Attività culturali, didattiche, sociali, ricreative e terapeutico – riabilitative.
  • Fornitura di servizi ambientali svolti dall’impresa agricola per la cura e manutenzione di spazi non agricoli.
SPESE AMMISSIBILI
  • Costruzione o miglioramento di beni immobili.
  • Acquisto o leasing di nuovi macchinari o attrezzature.
  • Spese generali.
  • Investimenti immateriali.
IMPORTI ED ALIQUOTE DI SOSTEGNO Il range di investimento, riferito al costo totale ammissibile per ciascun intervento finanziato, è di minimo € 30.000,00. e di massimo € 100.000,00. L’intensità dell’aiuto è fissata nella misura massima del 40% della spesa ammissibile
al finanziamento. L’aliquota del sostegno è, per tutti i soggetti beneficiari, elevabile al 60% per:

  • Investimenti effettuati da giovani agricoltori
  • Investimenti effettuati in zone montane
  • Investimenti effettuati in aziende biologiche
TOTALE SPESA PUBBLICA Euro 550.000,00
DESCRIZIONE INTERVENTO L’operazione intende sostenere investimenti per la riqualificazione dei piccoli centri abitati attraverso la realizzazione e/o il ripristino delle infrastrutture essenziali, favorendo, nel contempo, la permanenza della popolazione nelle aree rurali.
AMBITO DI INTERVENTO Tutto il territorio del GAL Salto Cicolano.
BENEFICIARI E DESTINATARI Enti pubblici, ivi inclusi gli enti gestori di aree protette,anche associati. Gli enti pubblici associati devono essere dotati di personalità giuridica (es. Unione di Comuni).
INTERVENTI AMMISSIBILI
  • Realizzazione, ristrutturazione, adeguamento ed informatizzazione di punti di informazione turistica;
  • Individuazione, realizzazione, ripristino e adeguamento di itinerari tematici legati al territorio ed all’economia locale, a scopo didattico-ricreativo (cultura, storia, natura, enogastronomia);
  • Ripristino e adeguamento di percorsi attrezzati (escursionismo, ippoturismo, birdwatching, trekking, mountain bike, orienteering, sci di fondo, canoa, roccia);
  • Individuazione, realizzazione, ripristino e adeguamento di piste ciclabili dedicate al cicloturismo;
  • Realizzazione di piccoli impianti sportivi di fruizione pubblica;
  • Realizzazione di spazi destinati a ludoteche, spazi polifunzionali ricreativi, aree attrezzate per l’infanzia;
  • Realizzazione, ristrutturazione ed adeguamento di strutture per l’accesso e la fruizione di aree rurali e naturali (ostelli, rifugi, bivacchi, aree di sosta per campeggio, aree attrezzate per camper, aree pic-nic, punti sosta, punti esposizione);
  • Realizzazione, ristrutturazione, adeguamento ed informatizzazione di centri visita, musei, orti botanici.
SPESE AMMISSIBILI
  • Opere di ristrutturazione, recupero, adeguamento, ampliamento, ammodernamento di beni immobili;
  • Hardware e software;
  • Spostamento e/o rifacimento di sotto-servizi (luce, gas, acquedotti, fognature, telefonici, ecc.), compresi gli oneri di autorizzazione e concessione;
  • Spese generali;
IMPORTI ED ALIQUOTE DI SOSTEGNO Il range di investimento, riferito al costo totale ammissibile per ciascun intervento finanziato, è di minimo € 50.000,00. e di massimo € 300.000,00. L’intensità dell’aiuto è fissata nella misura massima del 100% della spesa ammissibile al finanziamento.
TOTALE SPESA PUBBLICA Euro 700.000,00
DESCRIZIONE INTERVENTO L’obiettivo della sottomisura è quello di perseguire la tutela e la riqualificazione del territorio rurale intervenendo sia sulle aree di pregio naturale, quali le aree protette ed i siti Natura 2000, sia sul patrimonio storico-culturale ed architettonico dei nuclei rurali.
AMBITO DI INTERVENTO Tutto il territorio del GAL Salto Cicolano.
BENEFICIARI E DESTINATARI Enti pubblici, ivi inclusi gli enti gestori di aree protette,anche associati. Gli enti pubblici associati devono essere dotati di personalità giuridica (es. Unione di Comuni).
INTERVENTI AMMISSIBILI
  • Supporto a studi finalizzati alla tutela ambientale e alla conservazione della biodiversità;
  • Investimenti per la conservazione e valorizzazione della biodiversità e del patrimonio culturale, architettonico e naturale di villaggi rurali, paesaggi rurali e siti di pregio naturale;
SPESE AMMISSIBILI
  • Elaborazione di studi, analisi, dati finalizzati alla conoscenza reale dei valori naturali (specie e habitat, flora e fauna, vegetazione, ecc.) presenti nel territorio del GAL ai fini di una concreta gestione e pianificazione del territorio;
  • Spese per attività e sopralluoghi finalizzati alle indagini di campo, realizzazione di campagne di censimento di specie floristiche e faunistiche, raccolta e reporting dei dati, produzione e aggiornamento di banche-dati regionali degli habitat e delle specie animali e vegetali di interesse comunitario e conservazionistico; i sopralluoghi e la raccolta dati, previsti tra le spese ammissibili, devono essere condotti nell’ambito della realizzazione delle attività di studio finalizzate alla tutela ambientale e alla conservazione della biodiversità oggetto della sottomisura e devono essere funzionalmente collegati alle
    spese eleggibili descritte;
  • Banche dati elettroniche, siti web, filmati, tabelle, allestimento di centri tematici relativi ai beni oggetto di investimento realizzati attraverso la presente tipologia di operazione (fino al massimo del 15% dell’investimento totale) funzionali a educazione, informazione, sensibilizzazione, valorizzazione delle aree rurali e degli aspetti naturalistici e storici ad
    esse connesse e partecipazione per la diffusione del tema della biodiversità nel campo agricolo e forestale;
  • Spese per la realizzazione di opere e investimenti di cui all’intervento 2 della presente tipologia di operazione;
  • Spese per la realizzazione di percorsi tematici connessi all’attività agricola e ai temi ambientali;
  • Spese per l’acquisto di materiali e strumentazioni specifici e strettamente necessari per le attività di studio e/o monitoraggio (fino al massimo del 20% dell’investimento totale);
  • Spese generali nel limite massimo del 10% della spesa sostenuta e ritenuta ammissibile;
IMPORTI ED ALIQUOTE DI SOSTEGNO Il range di investimento, riferito al costo totale ammissibile per ciascun intervento finanziato, è di minimo € 50.000,00. e di massimo € 500.000,00. L’intensità dell’aiuto è fissata nella misura massima del 100% della spesa ammissibile al
finanziamento
TOTALE SPESA PUBBLICA Euro 800.000,00